Come superare un test a risposta multipla

Come superare un test a risposta multipla

L’ansia per i test a risposta multipla

Durante questa estate 2022, mentre mi godevo l’atmosfera vacanziera e spensierata del Paese, ho notato una cosa che mi capita di osservare ogni singola estate. C’è una categoria di persone che d’estate non si diverte tanto, o meglio che verso fine stagione inizia a essere presa dall’ansia. E io, amando osservare gli individui intorno a me, percepisco sempre quest’ansia e provo empatia. Sto parlando di tutti coloro che, una volta tornato Settembre, dovranno affrontare un esame di qualche tipo. Esame di riparazione di scuola superiore, esame universitario, concorsi pubblici per avere un posto di lavoro, test per la patente e così via! La fine delle vacanze spesso coincide con prove difficili che dobbiamo superare. E, nel caso di esami e test, spesso questo prove sono… domande a risposta multipla!

Ecco perché voglio aiutare tutti coloro che devono sostenere un quiz, un concorso, una verifica. Ho preparato per voi un vademecum per affrontare ogni test a risposta multipla con il cuore sereno e le strategie giuste. Il metodo è infallibile. Andiamo a vedere!

Come superare un test a risposta multipla

  1. Studia. Ok, il primo consiglio pare ovvio ma non lo è. Che per un test si debba studiare non è così scontato. Non tutti arrivano a un test preparati al massimo delle loro possibilità. Molti sperano nella fortuna. Qualcuno prova a imbrogliare. E, in generale, studiare non è così facile se non si ha un metodo (soprattutto se si deve davvero farlo d’estate!). Per questo ti potranno essere utili tutti gli altri miei articoli pubblicati finora. Ho spesso parlato di time management e organizzazione delle giornate. Se recuperi i miei articoli precedenti scoprirai come gestire la giornata in maniera efficace e far coincidere studio e relax.
  2. Calcola bene quanto tempo dedicare a ogni domanda. Un errore madornale fatto nei test a risposta multipla è fossilizzarsi su alcune domande complesse, lasciando che il tempo scada. La prima cosa da fare è questa: capisci quante domande hai da gestire e quanto tempo hai a disposizione. Calcola quanto tempo massimo puoi dedicare a ogni domanda. Quando questo tempo passa, vai oltre! Magari tornerai sulla risposta saltata in un secondo momento. E magari, per allora, ti sarà venuto in mente come rispondere. ****Per esempio, in un test di 90 minuti con 45 domande calcola che dovrai dedicare al massimo due minuti per ogni domanda. Perché il tempo sia tuo amico, devi fare questo calcolo come primo step.
  3. Capisci bene cosa vuole la domanda. Non leggere mai una domanda in fretta. I test a risposta multipla, proprio perché si basano su campi di scelta molto ristretti, usano spesso una strategia precisa: i trabocchetti. Quante volte ti sarà capitato di vedere due risposte che potrebbero entrambe andare bene come soluzione del quesito? Eppure una è giusta e una è sbagliata. Leggi la domanda con calma. Guarda se ci sono potenziali trabocchetti. Forse c’è una negazione che leggendo di fretta avresti saltato (es. “In quali casi NON è possibile svoltare a destra…”)? Entrando nella mente dell’esaminatore che ha formulato il quesito, sarà più facile escludere le risposte errate. Su questo tema tornerò anche nelle prossime righe. Intanto ricorda: leggi la domanda con calma e attenzione.
  4. Smarca le cose che sai. Con il fatto che, come ti dicevo, non devi fossilizzarti sulle domande ecco che potrai gestire al meglio le sfide del test. Se non sai una cosa, come dicevamo, passa oltre. Se a colpo d’occhio vedi argomenti che invece conosci a menadito, rispondi subito a quelli! Togliti di mezzo le domande che riesci a chiudere con facilità. In questo modo avrai guadagnato tempo per le sfide più ostiche. E se non sai una risposta: non andare nel panico. Respira. Vivi il tempo presente. Arrabbiarsi è inutile, ed è tardi per pensieri come “avrei dovuto studiare meglio quel capitolo!”. Qualche domanda saltata o errata non equivalgono a un fallimento sicuro. Il test si basa su un punteggio che valuta il positivo e il negativo. Quindi non crollare a causa della paura!
  5. Usa le tecniche di risposta. Intendo dire: quando devi affrontare le multiple choices, ci sono tecniche ben precise da usare. Per esempio: dapprima elimina mentalmente le opzioni che sono di sicuro errate. A questo punto la tua ansia di fronte al quesito si placherà: avrai meno choice da gestire e su cui ragionare. Infine, datti la risposta prima mentalmente. Aspetta a usare la penna sul foglio! Guarda se la risposta, alla fine di tutto il ragionamento, suona giusta nella tua mente.

Usa la loro stessa logica contro di loro

Dopo averti dato qualche spunto su come affrontare lo studio e poi l’ansia dell’esame stessa, voglio concludere con qualche trucco di logica che gli esaminatori useranno contro di te. Ma che tu potrai usare contro di loro!

Innanzitutto sappi che, messo alle corde, potrai anche tirare a indovinare. Questo dovrà accadere, però, solo dopo aver calcolato il rischio. Alcuni test danno diversi punteggi in caso di risposta lasciata in bianco o errata. Se ti conviene lasciare una risposta in bianco, allora saltata se non la sai. Se proprio non puoi che rispondere, sappi che puoi anche affidarti alla sorte. Ma prima, come dicevamo, elimina le opzioni che sono senza dubbio errate.

Se sei di fronte a un test “vero-falso” sappi che quando la domanda utilizza espressioni come “Mai, Sempre, Ogni” allora nella maggior parte dei casi la risposta sarà falsa. Ricordati anche che se una parte dell’affermazione è falsa, allora tutta l’affermazione è falsa. Ma se comprendi che una parte dell’affermazione è vera, non è detto che tutta la risposta sia vera.

Quando in una domanda ci sono due risposte simili tra loro, è probabile che la risposta sia una di quelle e che l’esaminatore stia cercando di farti scervellare sulle loro differenze. Tu rilassati: almeno sai che il ventaglio si è ristretto e puoi toglierti di mezzo le altre risposte che sono di certo errate.

In conclusione, cerca di prepararti molto bene per l’esame e, se riesci, compra i libri dove sono pubblicati simulazioni di test e concorsi. Questo non solo per studiare ma anche per capire la logica dietro le domande e dunque, come dicevamo, per capire come leggere la mente dell’esaminatore che ha posto il quesito. Insomma: tanto allenamento, concentrazione e capacità di usare la forza dell’avversario contro lui stesso. Questo articolo è l’Aikido dei test a risposta multipla!

  • Reset!

    Prezzo di listino Da €8,99
    Prezzo di listino Prezzo di vendita Da €8,99
    Reset!
    Ultime copie! 🔥
  • Vincere scientificamente

    Prezzo di listino Da €8,99
    Prezzo di listino Prezzo di vendita Da €8,99
    Vincere scientificamente
    Ultime copie! 🔥
  • 29 Strategie da Genio

    Prezzo di listino Da €8,99
    Prezzo di listino Prezzo di vendita Da €8,99
    29 Strategie da Genio
    Ultime copie! 🔥
  • PRODUTTIVITÀ per pigroni cronici

    Prezzo di listino €9,99
    Prezzo di listino Prezzo di vendita €9,99
    PRODUTTIVITÀ per pigroni cronici
    Ultime copie! 🔥
  • MOTIVAZIONE per demotivati cronici

    Prezzo di listino €9,99
    Prezzo di listino Prezzo di vendita €9,99
    MOTIVAZIONE per demotivati cronici
    Ultime copie! 🔥
  • GRATITUDINE per sfiduciati cronici

    Prezzo di listino €9,99
    Prezzo di listino Prezzo di vendita €9,99
    GRATITUDINE per sfiduciati cronici
    Ultime copie! 🔥
1 di 6